Correva la stagione televisiva 2015/2016 quando Rossella Intellicato, reduce dall’esperienza al Grande Fratello 14, sbarcava a Uomini e Donne occupando l’ambito ruolo di tronista. Chi segue il dating show ricorderà bene che Rossella terminò il suo percorso senza fare alcuna scelta, ma il suo trono fu ugualmente memorabile per via degli scontri con Tina Cipollari. Sono passati più di sei anni, ma evidentemente la questione ha lasciato l’amaro in bocca a Rossella, che non perde occasione per attaccare via social la vulcanica opinionista. L’ultimo attacco dell’ex tronista all’opinionista romana è arrivato inseguinto ad un a discussione che quest’ultima ha avuto con Pinuccia.




Il duro attacco di Rossella a Tina

Messo da parte l’astio nei riguardi di Gemma Galgani, ultimamente Pinuccia è diventata il bersaglio preferito di Tina, che non apprezza il modo in cui la dama di Vigevano si rapporta al cavaliere Alessandro. Durante le ultime puntate non sono mancati i battibecchi tra le due donne, Pinuccia spesso di è lasciata andare alle lacrime. Al termine di una di queste liti, Rossella Intellicato ha preso la parola esprimendo il suo pensiero ‘molto duro’ nei riguardi dell’opinionista con cui non è mai corso buon sangue. (Continua dopo la foto)




Non ha rispetto né per i giovani né per le persone di una certa età!‘: ha scritto Rossella taggando Tina in una delle sue Instagram Story, aggiungendo che a suo vedere l’opinionista meriterebbe di essere tagliata fuori dal dating show (usando un eufemismo).




Insomma il pensiero della Intellicato nei riguardi di Tina non è mai cambiato. Passano gli anni, ma evidentemente certi dissapori sono duri a morire. Per il momento è tutto cari lettori, non ci resta che tenervi aggiornati con nuove pillole di gossip!



Di Francesca Ajello

Dopo la laurea in Psicologia dello Sviluppo, ho dato spazio alla mia passione per la scrittura concentrandomi sul tema della TV e del gossip. Ho collaborato con diversi siti web occupandomi sempre di cronaca rosa e spettacolo. Tra questi: ilgiornale.it, Nanopress.it (sezione spettacolo), Televisionando.it e Blastingnews.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.